Rischio di rabbia

Volete dare una casa a un cane randagio?

I non pochi villeggianti che portano con sé un cane randagio trovato durante le vacanze sono spesso animati dalle migliori intenzioni. Tuttavia, il più delle volte i problemi cominciano già sulla via del ritorno. Nei Paesi mediterranei gli animali sono spesso affetti da parassiti e i cani randagi dei Paesi in cui è diffusa la rabbia sono ad alto rischio. Per questo motivo, lʼimportazione di cani è retta da norme severe. Spesso le disposizioni non sono soddisfatte, ma i cani non possono essere rispediti indietro. In questi casi, purtroppo, il cane cui si voleva dare una casa deve essere soppresso alla frontiera.

Rispettiamo gli animali!

Un punto di vista di Susy Utzinger

 

susyutzinger.jpg

Per le strade svizzere non si trovano cani senza padrone. Quando viene avvistato un cane randagio per strada, nella maggior parte dei casi ci si rivolge alla polizia e l’animale viene soccorso. In molti Paesi è invece la normalità che i cani girino liberamente per strada. La maggior parte di essi vive in questo modo da diverse generazioni senza grossi problemi, ma molti altri soffrono. Per saperne di più, leggere il punto di vista di Susy Utzinger, dirigente della Susy Utzinger Stiftung für Tierschutz.

Parliamone

Identificazione

Tutti i cani detenuti o importati in Svizzera devono essere registrati. Ogni cambiamento di detentore deve essere notificato. L'identificazione elettronica mediante microchip e la completa registrazione nella banca dati per cani rappresentano gli elementi basilari per garantire una completa tracciabilità e una migliore tutela dei nostri cani e della popolazione.
altre informazioni


Resistenze agli antibiotici

Le resistenze agli antibiotici sono in aumento, anche in Svizzera. Questo fenomeno mette a repentaglio gli ottimi risultati raggiunti negli ultimi anni nell’ambito della lotta contro le malattie infettive nell’uomo e negli animali.
I batteri resistenti sono meno sensibili se non del tutto insensibili nei confronti degli antibiotici. Le resistenze si possono sviluppare a causa di una variazione del patrimonio genetico batterico (mutazioni) oppure si possono acquisire per effetto dell'assunzione di geni resistenti da altri batteri. altre informazioni


Vacanze senza cani e gatti 

katze_maul_offen.jpg

Avete deciso di lasciare a casa il vostro cane o gatto durante le vacanze? Se si tratta di un cane, è necessario organizzare un luogo di permanenza temporaneo perché i cani non possono essere lasciati soli a lungo. I gatti, invece, si sentono meglio nel loro ambiente abituale e possono restare a casa se qualcuno si occupa regolarmente di loro. Se avete trovato qualcuno che si può occupare del vostro animale, discutete con questa persona nel dettaglio cosa deve fare durante la vostra assenza.
Se intendete portare il vostro animale in un rifugio, informatevi a tempo sulle disponibilità e le condizioni di ammissione e visitate personalmente i luoghi per farvene un’idea. È consigliato abituare l’animale alla permanenza nel rifugio andandoci più volte oppure, se possibile, lasciandovi l’animale per un paio di giorni di prova. Lo stesso vale tra l’altro anche per i privati a cui si prevede di affidare il proprio animale. 


Ci trasferiamo!
hund_in_box_fotolia_54708825_xs.jpg

Era ora! Appartamento dei sogni trovato, primi scatoloni pronti e tutto procede secondo i piani. Anche i nostri animali da compagnia vengono con noi. Per evitare brutte sorprese, vale la pena chiarire alcuni punti prima di traslocare. 
Per evitare spiacevoli inconvenienti, informatevi presso il vostro nuovo padrone di casa circa la possibilità di tenere animali domestici in appartamento.
Anche il vostro animale, proprio come voi, si trova ad affrontare una situazione insolita. Procuratevi una gabbia da trasporto adeguata nella quale possa stare al sicuro. Una volta saliti in macchina, dirigetevi subito alla vostra nuova casa. Per ulteriori consigli in merito alla preparazione del viaggio e all’arrivo nella nuova abitazione, è consigliabile rivolgersi al proprio veterinario.
Se al momento di lasciare il vostro vecchio appartamento avete domande o dubbi in merito ai danni provocati dai vostri animali, rivolgetevi alla Fondazione per i diritti degli animali «Stiftung für das Tier im Recht».
  


Animali selvatici in primo piano: i furetti

Zoom: furetto.jpg

I furetti sono animali estremamente agili e graziosi, a cui ci si affeziona facilmente. Tuttavia, non è semplice prendersi cura di loro dato che richiedono elevate capacità da parte dei loro detentori. altre informazioni

Pubblicazioni

Tutto quello che occorre sapere sulla formazione obbligatoria per i detentori di cani, la giusta alimentazione per le tartarughe e la costruzione di un corretto parco per conigli è contenuto nei nostri opuscoli.

Fogli informativi

kaninchen_und_nager_fotolia_74896358_xs.jpg

Quali dimensioni minime dovrebbero avere i parchi per porcellini d’India o conigli? Quali specie animali non possono essere tenute singolarmente?
L’USAV ha elaborato degli utili promemoria che riassumono in modo chiaro e comprensibile queste e altre importanti disposizioni giuridiche per la detenzione di animali.

Visti per voi

Per i nostri bambini

Pagina externa: neutierig_i.jpg

Benvenuti su animalidacompagnia.ch

Ricerca

Risultati della ricerca

Attualità

Il nuovo opuscolo «DESIDERI UN CANE? OCCHIO ALL’ACQUISTO!» 
Pagina externa: titelbild_hundekauf_i.jpg

Spesso i cani venduti su Internet sono di dubbia provenienza e può capitare che, una volta completato l’acquisto, il proprietario si trovi di fronte a una brutta sorpresa. L’USAV, in collaborazione con la Protezione Svizzera degli animali PSA, ha pubblicato un opuscolo che fornisce informazioni importanti per l’acquisto di un cane. L’obiettivo è aiutare i futuri proprietari a trovare un animale sano e di indole buona.


È uscita la guida pratica ai souvenir! 
Pagina externa: 105.0514007_brosch_reisen_reisebueros_it_v2.jpg

I souvenir sono ricordi particolari che riportiamo dalle vacanze. Molti di questi prodotti sono però di origine animale e vegetale, o anche artigianale, e non privi di rischi. Questo nuovo opuscolo dell’USAV “Vacanze in vista? Attenzione ai souvenir” vi fornisce una panoramica dei tipi di souvenir a cui bisogna prestare particolare attenzione. 


Nuovo opuscolo per pianificare al meglio le proprie vacanze

reisen_mit_tieren_it.jpg

State progettando di andare in vacanza? Allora leggete il nuovo opuscolo “In viaggio“, che illustra a cosa bisogna prestare attenzione prima e durante i viaggi con animali, derrate alimentari e souvenir. L’opuscolo è gratuito, contiene alcuni suggerimenti che vi aiutano a viaggiare con il vostro animale senza incorrere in problemi e fornisce informazioni sulle principali condizioni.


Viaggiare con gli animali da compagnia 

ferienhund.jpg

Se volete andare in vacanza all’estero con il vostro cane o il vostro gatto, dovete rispettare alcune regole. Non soltanto lʼuscita dalla Svizzera con il vostro amico a quattro zampe è soggetta a determinate condizioni: anche il rientro può causare complicazioni nel caso non ci si prepari bene in anticipo. Al fine di impedire l’introduzione di malattie, le condizioni di importazione sono complesse e i controlli alla dogana severi. Per non rischiare di dover lasciare il vostro animale alla frontiera, è importante che vi informiate con il dovuto anticipo sui preparativi per voi e per il vostro animale.


Migliore protezione degli animali nell’allevamento

fotolia_blasenaugengoldfisch.jpg

Dato che alcuni animali come i pesci rossi del tipo con occhi a palla sono considerati allevamenti estremi, d’ora in avanti non potranno più essere allevati. Gli animali provenienti da allevamenti estremi soffrono in effetti per tutta la vita a causa di un difetto di allevamento che spesso è indotto intenzionalmente o è sicuramente accettato per raggiungere un obbiettivo che riguarda puramente l’aspetto fisico. Dal 1° gennaio 2015 gli allevatori devono rispettare nuove prescrizioni volte a proteggere meglio gli animali da questi difetti di allevamento. L’obiettivo è di ridurre il numero di animali con aggravi ereditari. Per maggiori informazioni...

Buono a sapersi

Violazioni della legislazione sulla protezione degli animali

Avete notato qualcosa che a vostro parere viola la legislazione sulla protezione degli animali? Segnalatelo all'Ufficio veterinario cantonale. I cantoni sono infatti responsabili per l'attuazione delle disposizioni in materia. Tuttavia, prima di rivolgervi al servizio preposto, approfondite la conoscenza della legge, osservate attentamente la situazione e verificate se il vostro sospetto trova conferma. 

Scarton Stingelin AG | System by cms box | Login

dini mueter